INDIA [PART 1] : 5 DAYS DISCOVERING NEW DELHI AND RAJASTHAN WITH AIR ITALY

La magia di un viaggio inaspettato.
The magic of a unexpected journey.

 

ITA:  Mi trovo a raccontare questo viaggio con un’emozione particolare,  diversa dal solito. Nella mia mente, in questo momento, scorrono le immagini  di un paese lontano ed esotico, anche un pò difficile a tratti, ma terribilmente affascinante. Come qualcuno mi ha scritto l’India non è un viaggio, è un concetto e io non posso che ritrovare la verità di queste parole… in effetti la scrittura non potrà rendere giustizia ai colori, ai profumi, ai sapori e alle sensazioni dei miei 5 giorni trascorsi tra Nuova Delhi e il Rajasthan. Per la prima volta ho davvero  avuto l’impressione di aver viaggiato, non solo fisicamente, ma anche nella cultura e nelle tradizioni, conoscendo un popolo radicalmente e completamente diverso.


ENG: I’m here telling this trip with a particular emotion, different from usual. In my mind, right now, the images of a distant and exotic country , which is a little bit tricky sometimes but incredibly fascinating.
As someone said to me India is not a trip but a concept and I must admit these words are absolutely true… writing will never be able to bring justice to the colors, the flavours, the smells and the feelings of my 5 days spent  between New Delhi and Rajasthan. For the first time I really had the impression to travel, not only physically, but also getting deeper into the culture and the traditions, knowing a totally  and completely different population.

 

•••••••••••••••

 


ITA
: Primo step essenziale per pianificare un viaggio in India – Il Volo.  Io ho volato con Air Italy, la mia esperienza è stata più che positiva.
Il 6 Dicembre la compagnia ha  inaugurato la tratta Milano Malpensa – Nuova Delhi, la cui durata è, più o meno, di 8 ore. Ho volato in Business ed è stato davvero fantastico: il servizio offerto è di altissima qualità, l’attenzione al passeggero è massima, sin dal momento dell’imbarco. A bordo ho particolarmente apprezzato il menu, gustoso e ricercato, che strizza l’occhio alla cultura del paese di arrivo. Vogliamo inoltre parlare della grafica estremamente curata? L’ho adorata, sono quei piccoli dettagli che mi piacciono.
Il posto a sedere è molto spazioso, molto di più rispetto ad una business normale, e l’intrattenimento multimediale completo per quanto riguarda film, giochi, musica etc… le ore di volo sono davvero trascorse in fretta!


ENG: First step, very important to plan a trip to India, the Flight.  I flew with Air Italy, my experience  has been more than positive.
On the 6th of December the company inaugurated the Milan Malpensa – New Delhi air route, the duration is, more or less, 8 hours. I flew Business and it was really awesome: the service is high profile, the  cabin crew pays closer attention to the passengers, since from the moment of boarding. On board I’ve appreciated the menu, which is delicious and refined, winking at the culture of the destination country. Do we want to talk about the extremely beautiful design? I loved it, that’s the kind of detail I like.
The seat is big, more than a regular business, and the multimedia entertainment offers a good selection of movies, games, music etc… the hours of flight have passed very fast!

 

•••••••••••••••

 

ITA: In moltissimi mi avete chiesto  come strutturare un viaggio in una meta così particolare: per quanto riguarda la logistica e l’organizzazione io ho avuto la fortuna di avere il supporto di Quality Group, tour operator leader nel settore con una grandissima esperienza alle spalle… infatti, grazie all’eccellente lavoro svolto, ho potuto godermi i miei giorni in India al meglio.
Ho generalmente pernottato e mangiato in strutture 4-5 stelle, appositamente scelte per garantire sicurezza e qualità, sempre fondamentali.
Non ho fatto nessun tipo di vaccinazione particolare, la zona nord (Nuova Delhi ed il Rajasthan) è piuttosto sicura da questo punto di vista, ma ho adottato alcune accortezze, come per esempio bere solo acqua in bottiglia (anche per lavarmi i denti), no ghiaccio e soprattutto un ciclo di fermenti lattici iniziato un paio di settimane prima di partire e proseguito per tutta la mia permanenza nel paese.
Si tratta di indicazioni generali che possono andare bene per molti altri viaggi.
Obbligatorio per entrare nel paese è il visto, si fa online e vi conviene richiederlo con largo anticipo.


ENG: A lot of people asked me how to plan a trip to such a particular destination: regarding to logistics and organization I was lucky enough to be supported by Quality Group, leading tour operator in the sector with years of experience… thanks to their excellent job I enjoied my days in India at the best.
I’ve generally slept and eaten in 4-5 stars places, specifically selected to grant security and quality, always essential.
I didn’t get any particular vaccine, the North area (New Delhi and the Rajasthan) is pretty safe from this point of view, but of course I observed some niceties, as for example only drinking bottled water (even to wash my teeth), no ice and, most important, a course of lactic fermenting agents that I started a few weeks before leaving and then for all the duration of my travel.
These are some suggestions that can also be useful for any other kind of trips.
You need the E-Visa to enter the country, it is possible to do it online, better if well in advance.

•••••••••••••••

 

 


ITA
: Ma passiamo al racconto vero e proprio. Siamo arrivati a New Delhi alle 4.00 di notte… l’impatto è stato piuttosto forte, l’aria ha un odore e un sapore completamente diverso da quello a cui sono abituata. Siamo stati prelevati in aeroporto dal  pullman a noi riservato, che ci accompagnerà per tutta la permanenza, e accompagnati in hotel, Le Meridien.
La struttura mi ha lasciato sbalordita! Si tratta di un hotel moderno, dotato di tutti i comfort, l’ascensore panoramico che serve i piani dove sono collocate le stanze è qualcosa di epico.
Non ho fatto in tempo a sdraiarmi che sono crollata esausta.
L’indomani  ci siamo svegliati per pranzo, che abbiamo fatto in hotel di fronte ad un ricco buffet: per me riso, pane naan e una saporitissima zuppa.
Nel pomeriggio abbiamo fatto un primo giro panoramico della parte della città che porta di più l’impronta dell’impero coloniale britannico, intorno ai palazzi che un tempo erano dei Vicerè ed oggi sono le sedi del governo: Parliament’s house, President’s house e il Gate of India.


ENG: Let’s move to the real story. We arrived in New Delhi by 4.00 a.m … the impact was very strong, the air feels and tastes completely different from what I am used to.
At the airport we’ve been picked up  by our private bus, the same that will drive us around for all the duration of the trip, and dropped at the hotel, Le Meridien.
The building amazed me! It’s a modern hotel, with all conveniences, the panoramic elevator serving the floors with all the rooms is something epic.
I didn’t have time  to lie down that I fell asleep.
The next day we woke up just before lunch, we ate at the hotel, where they had a great buffet ready for us: I chose rice, naan bread and a delicious soup.
In the afternoon we had a first city tour around the area of New Delhi where you can mostly see the footprint of the british colonial empire, Parliament’s house, president’s house and the gate of India.

•••••••••••••••

 

 

ITA: Il centro vecchio di Nuova Delhi è un caleidoscopio di colori, profumi e scene di vita che è possibile vedere esclusivamente qui. Le donne passeggiano con i loro splendidi abiti tipici, ci sono tantissime piccole botteghe, una accanto all’altra, dove viene preparato il cibo di strada, e regna sovrana un’estrema confusione… non ho mai visto tanto traffico in tutta la mia vita!
Vagando da quelle parti si può raggiungere la Jama Masijdla Moschea del Venerdì. Qui 25000 devoti  si ritrovano per la “Jumu’a”, la “preghiera del venerdì” (da cui il nome “jama” – moschea del venerdi), per il sermone dell’imam, la loro guida spirituale. Per entrare c’è un ticket d’ingresso, è necessario togliersi le scarpe e le donne devono indossare un abito che viene fornito.
E’ decisamente un luogo magico, il piazzale si apre sconfinato, i fedeli si radunano per pregare su bellissimi tappeti, regna un silenzio irreale.


ENG: Old Delhi is a kaleidoscope of colors, scents and slices of life that is impossible to see somewhere else. Women walk through the streets with their amazing traditional clothes, there are so many little shops, one next to the other, where streetfood is prepared, and a total confusion reigns supreme… I’ve never seen so much traffic in my entire life!
Wandering out there you will reach the Jama Masjid, the Friday Mosque. Here 25000 faithfuls gather for the “Jumu’a“, the prayer of Friday” ( from here the name “jama” – Friday Mosque), for the sermon of the Imam, their spiritual guide. There’s a ticket to enter, it’s necessary to take off your shoes and women must wear a kind of tunic.
It’s a magical place, the square is endless, people gather to pray on beautiful carpets, there’s silence in the air.

•••••••••••••••

 

 

ITA: Il Tempio Sikh di Delhi è un luogo unico e suggestivo: camminare a piedi nudi sul freddo marmo bianco è stata un’esperienza meravigliosa.  Qui si prega, si canta e ogni giorno almeno trentamila pellegrini hanno assicurati tre pasti, gratuitamente.  Il Gurudwara è aperto a tutti indipendentemente da casta, credo, cultura o nazionalità e quindi chiunque può visitarlo e vi assicuro che  vi darà una sensazione fantastica, di pura spiritualità.


ENG: The Sikh Temple of Delhi is a unique and suggestive place: walking barefoot on the cold white marble was such a gorgeous experience. Here people pray, sing and everyday 30.000 peregrins at least can get three warm meals, free of charge. Gurudwara is open to everybody regardless of caste, religious belief, culture or nationality, so anyone can visit it. I ensure this place will give you a fantastic feeling, pure spirituality.

 

 

70 Responses

Leave a Reply to Federica Di Nardo Cancel reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *