A TRIP TO COPENHAGEN

Il racconto del mio viaggio a Copenhagen, tra pensieri, parole e colori
Come sapete se avete seguito i social settimana scorsa sono fuggita all’estero, meta prescelta Copenhagen: amo il freddo e i paesi del nord e
da tempo volevo andare in Danimarca, così ho compresso in valigia  giacconi, maglioni e cappelli, pronta a partire!

The tale of my trip to Copenhagen, between thoughts, words and colors
As you know if you have followed the socials last week I escaped  abroad,  chosen destination Copenhagen: I love the cold and north countries and
it’s been a while since I wanted to go to Denmark, so I squeezed in my luggage coats, sweaters and hats, ready to leave!

image1x

I giorni sono stati davvero molto intensi, non  mi sono fermata un attimo, quando visito una città   cerco di godermela
al massimo e questo implica camminare, muoversi, spostarsi di continuo… Copenhagen mi ha accolto con uno splendido
sole e girare per le sue incredibili viette tra palazzi curatissimi e angoli di rara bellezza è stato fantastico… è una città molto pulita
ed “eco- sostenibile”, ci sono poche macchine dato che tutti preferiscono andare in bicicletta ed è davvero raro sentire i clacson…
insomma, il relax a portata di mano ma in una capitale.

Days were really  intense, I didn’t stop for a moment, when I visit a new city I always try to enjoy it completely
and this imply to walk, to move, to continuously go somewhere… Copenhagen welcomed me with an amazing sun
and wandering for his  incredible streets between refined buildings and beautiful corners has been crazy… the city is really
clean and “echo friendly”, there are a few cars since everyone rides a bike and it’s rare to hear the hooters…
well, relax  but in a capital.

image2


image3x

image3 (1)xx

image4xx

 

Tra tutte le splendide cose che ho visto ce ne sono alcune che meritano di certo una menzione in particolare.
La Rundetårn, storica torre rotonda di  36 metri di altezza dalla cima della quale è possibile ammirare la città.
Per accedere alla Torre occorre percorrere una rampa dalla pavimentazione acciottolata, dai soffitti ad arco e dalle numerose finestre,
che sale per 209 metri, dal pianoterra fino alla piattaforma panoramica.

Among all the beautiful things I have seen there are some of them which deserve a particular  mention.
The Rundetårn, historical  round tower of 36 meters height, from the top of which is possible to admire the city.
To enter the tower you need to go through a cobblestoned paving  ramp, with arched ceilings and various windows,
which grows for 209 meters, from the first floor to the panoramic platform.

image4 (1)xxx

 

Un altro luogo che mi è rimasto nel cuore  è il Teatro dell’Opera di Copenhagen.  Situato in una posizione di rara bellezza
è stato teatro di  un bel momento di riflessione  durante il quale mi sono persa nei miei pensieri,
complici il mare sconfinato dinnanzi a me  ed il freddo vento del nord… ahhh, che meraviglia!

Another place which really remained into my heart is the Copenhagen Opera House. Located in a  position of rare beauty
it was theater of a good moment of reflection, during which I lost myself in thoughts,
with the complicity of the boundless sea in front of me and the cold  north winter wind… ahh, how wonderful!

image5

 

Anche l’Acquario  presenta una struttura piuttosto imponente e fantastica…  decisamente Instagram!
L’interno è meraviglioso, con tantissime vasche che si snodano in intricati corridoi e pesci delle tipologie più svariate.
Ho fatto uno shooting che non vedo l’ora di mostrarvi 😉

Also the Aquarium has a quite  majestic and fantastic structure… really Instagram!
The inside is amazing, with a lot of tanks that are twisting in complicated hallways and different kind of fishes.
I had a shooting which I can’t wait to show you ;D


image12x

image9x

Come dimenticare poi la famosissima Sirenetta? Attorniata da tantissime persone è uno dei simboli
della città, posizionata in una zona tranquilla, che esprime perfettamente l’atmosfera della città.

How can we forget the super famous  little mermaid? Surrounded by many people she is one of the symbols
of the city, placed in a quiet area, which perfectly expresses the atmosphere of  Copenhagen.

image6

Insomma, Copenhagen mi è piaciuta, da tutti i punti di vista, anche da quello culinario… mi sono concessa diverse “scappatelle”,
tra le quali un bel pò di super panini, ovviamente accompagnati da una porzione di patatine… come dire no?

So, I liked Copenhagen from all the points of view, also from the culinary one… I allowed myself  a few ” messings”,
among which some super hamburgers, of course accompanied by a good portion of fries… how can you say no?

image6 (1)x

image7

E’ stata una bella esperienza… vi lascio con qualche altro scatto rubato in giro per la città, per assaporare
i momenti e la vita di questa splendida Copenhagen <3

It has ben a nice experience… i leave you with some other shot stolen around the city, to give you a taste
of the moments and the life of this amazing Copenhagen <3

image13x

image10x

image9 (1)x

image8x

image8 (1)x

image7 (1)x


 

67 Responses

What do you think?

Your email address will not be published. Required fields are marked *